Turismo Circolare Relazionale ed Esperienziale: Una Nuova Visione al Centro della Prima Visita Studio del Progetto ECOTOURS ad Agrigento

Turismo Circolare Relazionale ed Esperienziale: Una Nuova Visione al Centro della Prima Visita Studio del Progetto ECOTOURS ad Agrigento

Il turismo è un viaggio, ma non solo geografico. È un percorso che si intreccia con la cultura, l’ambiente e le relazioni umane.

Ed è proprio questo il cuore pulsante della prima visita studio del progetto ECOTOURS, svoltasi ad Agrigento dal 22 al 24 novembre 2023. Questo evento, organizzato dalla Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani in collaborazione con PRISM srl, ha segnato un momento cruciale nell’evoluzione del turismo sostenibile.

Una delegazione composta da 19 rappresentanti di piccole e medie imprese turistiche, provenienti da sei paesi partner (Italia, Grecia, Spagna, Cipro e Ungheria), si è riunita in questa storica città siciliana per un dialogo transnazionale incentrato su turismo circolare, sostenibile e relazionale. Questo incontro rappresenta un passo importante verso un turismo che valorizza non solo il patrimonio culturale, ma anche le relazioni umane e l’ambiente. Il fulcro della visita è stato il turismo esperienziale, comunitario e relazionale. Le attività formative, che hanno animato queste tre giornate, hanno incluso un tour esclusivo presso il Museo Diffuso dei 5 sensi di Sciacca, un vero e proprio viaggio sensoriale guidato da esperti come Viviana Rizzuto, Anna Salvagio e Désirée Li Bassi. Inoltre, ospiti speciali come Giuseppe Burgio e il suo team della Cooperativa Palma Nana hanno condiviso la loro esperienza presso il Centro di Educazione Ambientale del Borgo di Serra Guarnieri (Parco delle Madonie), un esempio lampante di come il turismo possa essere un motore di educazione ambientale e comunitaria. Un altro momento saliente è stata la partecipazione di Florinda Saieva, fondatrice di Farm Cultural Park, che ha condiviso la sua visione sulla rigenerazione urbana, con un focus sulla città di Favara. Questo approccio mette in luce come il turismo possa essere un catalizzatore per il cambiamento sociale e culturale nelle comunità.
La prossima tappa di questo viaggio innovativo sarà a Cipro, a gennaio 2024, dove il focus sarà sull’efficienza energetica e su un futuro turismo plastic-free. Questo è solo l’inizio di un percorso che promette di trasformare il modo in cui viviamo e sperimentiamo il turismo.

Il turismo non è più solo un viaggio, ma un’esperienza che connette, educa e trasforma. Il progetto ECOTOURS ci invita a riscoprire il turismo in una chiave completamente nuova, dove ogni destinazione diventa un luogo di apprendimento, scambio e crescita sostenibile.
Per rimanere aggiornati sui nostri prossimi appuntamenti e conoscere come prendere parte alle iniziative all’interno del progetto ECOTOURS, vai nella sezione del sito UNISCITI A NOI dove potrai compilare un questionario ed entrare a far parte del network di ECOTOURS.
Il progetto ECOTOURS è co-finanziato dall’Unione Europea (programma per il Mercato Unico).

2000 1500 Ecotours