Esperienze Circolari: Nuovi Modelli di Turismo in Azione

Nel cuore dell'Europa, a Szeged, Ungheria, si è tenuta una study visit rivoluzionaria sul tema del turismo sostenibile e circolare. Dal 29 al 31 maggio 2024, la città ha ospitato…

Read more
1100 731 Ecotours
turismo circolare

Turismo Circolare: pronti per un viaggio a piedi scalzi?

Partiamo dal comprendere cos'è il Turismo Circolare. In un'era definita da cambiamenti…

1000 667 Ecotours

Il progetto ECOTOURS supporta le piccole e medie imprese – PMI del turismo e gli ecosistemi del turismo comunitario nel promuovere nuovi modelli di turismo circolare e nell’adottare principi, pratiche e standard ambientali in tutte le loro attività.
Attraverso la cooperazione transnazionale, l’apprendimento tra pari e lo sviluppo delle capacità, il progetto coinvolge diversi attori chiave e comunità locali in Europa. Quest’ultimi saranno impegnati nel pianificare strategie e azioni per costruire un sistema di supporto alle PMI del turismo. Particolare attenzione verrà dedicata ai principi e agli standard dell’economia circolare, da applicare ai servizi e alle imprese turistiche in Europa.
Il progetto si rivolge alle comunità locali in Italia (Sicilia: Enna, Agrigento e Trapani), Grecia (Macedonia occidentale), Francia (Corsica), Ungheria (Grande Pianura meridionale), Spagna (Galizia, Vigo), Cipro (Nicosia), che godono di un patrimonio naturale e culturale di importanza internazionale, e che affrontano una serie di sfide socioeconomiche comuni nel periodo post-pandemico.

  • Aumentare la capacità delle PMI del turismo e degli ecosistemi comunitari in Europa nell’incorporare e nel promuovere strategie e pratiche sostenibili di turismo circolare
  • Promuovere il processo di transizione delle PMI del turismo, aumentando la loro capacità di integrare principi e standard del turismo circolare nelle loro attività quotidiane
  • Coinvolgere gli attori chiave e le comunità locali in Europa in strategie e azioni comuni per costruire un sistema di sostegno alle PMI del turismo
  • Aumentare la sostenibilità, la competitività e la rigenerazione economica delle destinazioni rurali in Europa attraverso il rilancio del turismo circolare
  • Partecipazione a un’esperienza di scambio internazionale all’estero, per promuovere l’apprendimento tra pari e la condivisione di buone pratiche sul turismo circolare tra le diverse PMI coinvolte in ECOTOURS
  • Creazione di un sistema di supporto multidisciplinare per le PMI
  • Creazione di risorse educative aperte e accessibili a tutti (OER) sul turismo circolare e la sostenibilità
  • Creazione di 6 itinerari turistici, per promuovere e rilanciare i territori coinvolti in ECOTOURS
  • Creazione di nuove strategie di marketing turistico e di promozione del turismo circolare
  • Creazione di uno strumento online, dashboard, per registrare e monitorare nel tempo i diversi indicatori di sostenibilità (economica, sociale e ambientale) delle PMI
  • Comprensione del concetto di “turismo circolare” tra le PMI e le comunità locali coinvolte in ECOTOURS, al fine di capire come il turismo circolare risponda alle esigenze di una comunità e generi sviluppo sostenibile per tutti
  • Co-creazione e test di un sistema di supporto innovativo per le PMI del turismo, volto alla valorizzazione del turismo circolare sia a livello locale che europeo
  • Integrazione dei principi del turismo circolare e degli standard di sostenibilità da parte delle 96 PMI del turismo coinvolte in ECOTOURS. Tali principi e standard verranno applicati nel loro operato e nelle loro attività quotidiane, al fine di migliorare e misurare le prestazioni “green”, sociali e sostenibili delle imprese
  • Cooperazione strategica rafforzata, scambio di buone pratiche e sviluppo di nuove sinergie tra le PMI del turismo e gli ecosistemi del turismo comunitario, impegnati nella condivisione di conoscenze e nello sviluppo di strategie e pratiche sostenibili di turismo circolare
  • Maggiore governance (rafforzamento della cooperazione tra il settore pubblico e il settore privato), coinvolgimento di diversi attori e nuove collaborazioni intersettoriali, al fine di co-progettare nuovi modelli di turismo circolare e di sviluppo comunitario a beneficio di tutti